La Dieta SIRT è un tipo di regime alimentare, considerato tra i più innovativi del momento perché permette di perdere peso e ritrovare il proprio peso forma ideale, semplicemente attivando il metabolismo.


Nella Dieta SIRT non sono previsti digiuni o regimi ipocalorici per periodi prolungati, così come sessioni massacranti di allenamento in palestra: la fase di dimagrimento, infatti, avviene senza stress e sforzi sovrumani.


Si chiama dieta del gene magro perché la perdita di peso è la naturale conseguenza di un processo che avviene nell’organismo quando si segue questo particolare tipo di alimentazione: l’attivazione delle sirtuine.


Ma cosa sono le sirtuine?


Si tratta di un tipo di proteine, naturalmente prodotte nel nostro corpo, che sono coinvolte nella regolazione di diversi processi metabolici e di rigenerazione cellulare. Le sirtuine fungono quindi da coadiuvante sia per quanto riguarda la corretta assimilazione dei nutrienti nell’organismo, sia nella prevenzione dell’invecchiamento delle cellule, favorendo quindi quella che viene definita longevità sana.


Come funziona la Dieta SIRT?

Quindi, come funziona la dieta SIRT e cosa la distingue da altri tipi di dieta?

La dieta SIRT si basa essenzialmente sul consumo di prodotti alimentari attivatori di sirtuine, ovvero in grado di stimolare la produzione di queste proteine nell’organismo. 


Non si tratta di alimenti insoliti e ricercati; al contrario, i cibi SIRT sono tutti di uso comune, probabilmente già presenti nella nostra alimentazione, e facilmente reperibili. Non si tratta neppure di alimenti necessariamente ipocalorici, tanto è vero che tra questi sono annoverati anche vino rosso, cioccolato fondente, olio extravergine di oliva, nonché diversi tipi di carne e pesce. 


Attraverso l’attivazione delle sirtuine, la dieta SIRT sortisce gli stessi effetti di un digiuno, ma con la sostanziale differenza che non prevede di saltare neanche un pasto. Questo perché le proteine sirtuine regolano il metabolismo, agendo sull’assimilazione del glucosio e dei lipidi, in particolare mediante diversi processi: l’ossidazione degli acidi grassi e la resistenza all’insulina.


Dieta sirt: un esempio di menù settimanale

La dieta SIRT si compone normalmente di 2 fasi, la prima detta supersonica della durata di circa una settimana, e una seconda della durata di 2-3 settimane, cosiddetta di mantenimento

Durante la prima fase viene richiesto un maggior rigore ed è concesso ingerire una quantità di calorie tra le 1000 e le 1500 al giorno, mentre invece per la fase di mantenimento è previsto un apporto calorico giornaliero maggiore.

Nel corso della prima fase, il menu consigliato prevede un solo pasto solido e 3 succhi verdi SIRT, che sono centrifugati a base di sedano, prezzemolo, rucola, mela verde, cavolo riccio e tè verde matcha

Nella seconda fase, invece, il numero di pasti solidi aumenta a 3, ed è consigliato comunque almeno un succo verde al giorno, preferibilmente al mattino, oltre che 1 o 2 spuntini nell’arco della giornata.

La maggior parte dei cibi SIRT è di origine vegetale, ma ci sono anche alimenti di derivazione animale, tra cui possiamo annoverare: il pollo, il tacchino e diversi tipi di pesce, in primis salmone o pesce spada.

Sirtuine e integratori: una spinta in più per l’organismo con SIRT500 Plus

A livello fisiologico, la produzione di sirtuine nell’organismo inizia a diminuire a partire dal 30-35 anni. Da questa età in poi, può essere utile stimolare la produzione di queste proteine all’interno del nostro corpo, oltre che con una dieta mirata, anche mediante l'assunzione di integratori alimentari naturali attivatori di sirtuine.

Per questo SIRTLIFE ha lanciato sul mercato SIRT500 Plus, un integratore innovativo e rivoluzionario che stimola naturalmente il rilascio di sirtuine, che rallentano l’invecchiamento cellulare e agiscono sul metabolismo. Oltre a migliorare i processi metabolici, le proteine sirtuine nell’organismo svolgono un ruolo di primo piano nella prevenzione di patologie quali l’iperglicemia, il diabete, l’obesità e la sindrome metabolica.

L’assunzione di sirtuine integratori è funzionale a questi processi, in quanto svolge un'azione coadiuvante per il metabolismo, in combinazione con la dieta SIRT.

Gli esperti consigliano di assumere due compresse al giorno di SIRT500 Plus, al mattino e alla sera, sempre accompagnate da un’alimentazione bilanciata e da regolare attività fisica, al fine di ottenere risultati ottimali dal trattamento in 2-3 mesi.

Comincia ora il trattamento a base di SIRT500 Plus: acquista nel nostro store la tua confezione da 60 capsule e sottoscrivi il tuo abbonamento per avere i tuoi integratori di sirtuine con uno sconto del -30%.